LA STORIA DELL’ARENA KH
 

Il villaggio della cittadina di Krakovia

La piccola e rurale cittadina di Kracovia, villaggio creato sulle somiglianze della piccola cittadina natale del Dottor Karmar, è il centro nevralgico della malvagità e dell’operato illecito del Dottor Vickus. Qui le strutture possono celare insidie nascoste e tantissimi passaggi che le renderanno luogo ideale per imboscate, piccoli centri di ricerca illeciti e stanze di cultura per piante e veleni sul quale il Dottore effettua ricerche.


Gli abitanti del luogo, adepti e fedeli seguaci del Dottore, se presenti non sempre lasceranno scampo agli intrusi, rendendo il passaggio veramente arduo nel compiersi.


Cunicoli stretti, stanze insidiose con anfratti dall’esterno non visibili, finestre anguste che possono celare nemici armati, rendono il villaggio di Krakovia, il luoco più CQB del posto, dando modo di provare esperienze urbane che difficilmente potrete provare altrove...


Tutte le casette sono realizzate in legno, porte larghe per potevi passare attraverso senza grosse difficoltà, tutto abbellito con presenza di accessori all’esterno e all’interno delle abitazioni, come divani, sedie, tavoli, elettrodomestici ecc...


La notte per magia tutto il villaggio viene illuminato da una spettrale luce che gli darà quella giusta parvenza che un luogo tenebroso come questo deve avere. Come se non bastasse la presenza di una sottile coltre di nebbia data dai diversi focolari accesi appositamente nelle partite  notturne da quel tocco finale che ogni giocatore che cerca adrenalina, surpance e terrore va cercando...


La cittadina offre molteplici impieghi e grazie alla sua piazza centrale con asta e bandiera russa sventolante, accoglie tutti i partecipanti a game, tornei ed amichevoli...

coming soon...

coming soon...

coming soon...